This post is also available in: English (Inglese)

Ghielmi-viola-da-gamba

Vittorio Ghielmi è gambista, direttore, compositore, direttore dell’Istituto di Musica Antica presso l’Università Mozarteum di Salisburgo, visiting professor al Royal College of Music (Londra) e Dottore di Lettere presso l’Università Cattolica di Milano. Paragonato dalla critica a Jasha Heifetz (“Diapason”) per il suo virtuosismo, ha richiamato l’attenzione su un nuovo approccio strumentale alla Viola da gamba e al suono del repertorio barocco. Si esibisce in qualità di solista o di direttore con celebri orchestre moderne come la L.A Philharmonic, London Philharmonia, Konzertverein Wien, e orchestre barocche come Il Giardino Armonico, Freiburger Baroque Orchestra. È uno dei protagonisti del panorama internazionale della musica antica e ha condiviso il palcoscenico con musicisti come Gustav Leonhardt (duo), Cecilia Bartoli, Andràs Schiff, Thomas Quasthoff, Viktoria Mullova e in maniera stabile con il fratello Lorenzo Ghielmi. È stato assistente di Riccardo Muti durante i Festspiele di Salisburgo. Dal 1999 si esibisce in duo con il liutista Luca Pianca, con il quale ha realizzato centinaia di concerti e incisioni discografiche.
Con il suo ensemble “Il Suonar Parlante Orchestra”, creato nel 2007 assieme alla cantante argentina Graciela Gibelli, è invitato nelle più importanti istituzioni come la Berliner Philharmonie e si è dedicato sia a una nuova ricerca del repertorio di musica antica, sia alla creazione di nuovi progetti. Si è esibito con importanti interpreti jazz come K. Wheeler, U. Caine, P. Fresu, M. Stockhausen, C. Linares e ha collaborato con il regista hollywoodiano Marc Reshovsky nella produzione dello spettacolo su “Membra Jesu Nostri” di D. Buxtehude, portato in tournée negli anni 2007-2009. Nell’estate del 2018 ha diretto “Pygmalion” di J.P. Rameau al Teatro del castello di Drottningholm (Stoccolma), dove ha collaborato con il regista e ballerino giapponese Saburo Teshigawara.
Ha ottenuto il titolo di Docteur dès Lettres all’Università Cattolica di Milano e ha pubblicato studi ed edizioni di musica antica (Minkoff, Fuzeau e altri), nonché un metodo per la viola da gamba (Ut Orpheus ed.), che ha riscosso grande successo in tutto il mondo.
Il lavoro sul campo nell’ambito delle antiche tradizioni musicali ancora oggi in vita l’ha portato a ricevere il premio “Erwin Bodky” (Cambridge, Massachusetts USA 1997) e il prestigioso “Echo Klassic” 2015 (Germania). La collaborazione con musicisti della tradizione è documentata nel film “The Heart of Sound – a musical journey with Vittorio Ghielmi” BFMI (Salzburg-Hollywood). Ha realizzato innumerevoli registrazioni discografiche come solista. Gli ultimi album premiati sono “Gypsy Baroque” del 2018 e “Le Secret de Ms. Marais” nel 2020 per l’etichetta Alpha Classic (Parigi).

Vittorio
Ghielmi
Viola da Gamba
CHIGIANA-MOZARTEUM
BAROQUE MASTERCLASSES
Siena Summer Program